Che culo! Ho vinto la lotteria, 960mila euro

Scritto da Lunedì, 23 Febbraio 2015 15:04

Azzeramento del mutuo, un'auto nuova (mi piace molto la nuova Jeep Renegade), un corso a pagamento di lingua inglese (full immersion con insegnante madrelingua), una camionata di nuovi libri, cento bottiglie di vino di un certo livello, un tesoretto per i miei due figli (Giulia e Nicola) per il loro futuro, qualche migliaio di euro da investire per "Il Fatto del Gargano" e un po' di beneficenza (non è mai troppa).

È quello che ho pensato dopo aver ricevuto comunicazione "Lei ha vinto 960mila euro". Che fortuna. Sorte ancor più benevola considerato che non ho acquistato neanche il biglietto della Loteria Nacional (sedicente Lotteria Spagnola). Mi comunicano che l'indirizzo mail è stato estratto a sorte da un database.

Dopo una fumata di riflessione realizzo che la mail contenente la vincita è stata inoltrata all'indirizzo mail della redazione del Fatto del Gargano. Devo rivedere i miei investimenti. Devo dividere la somma con il resto del gruppo, per la gioia di tutti. Ma la dea bendata quando si innamora di qualcuno lo asseconda nei suoi desideri. Il solito suono mi annuncia l'arrivo di una nuova mail al mio indirizzo privato (ma non troppo). Stesso mittente, stessa vincita. La lotteria spagnola mi comunica di essere il destinatario della vincita di ben 960.000 euro, mica cotiche.

Devo soltanto compilare un modulo con una serie di dati privati della banca, comprensivi di fotocopia fronte retro di un documento di identità. Insomma da oggi sono milionario. La testa gira. Tra le tante cose che avevo in elenco di fare, grazie alla super vincita, avevo dimenticato (ed è la prima volta) di poter organizzare un viaggio culturale in Scozia: terra aspra, selvaggia e, allo stesso tempo, affascinante come il suo whisky.

Per riscuotere entrambe le vincite, quella consegnatami sulla mail personale e quella arrivata alla redazione del Fatto, devo contattare il "mio" agente reclami, assegnatomi d'ufficio: tale Laura Garzia, nientepopodimeno che "Responsabile degli Affari Esteri di DINERO SEGUROS S.A. Madrid-Spagna". Il contatto con il "mio" agente posso stabilirlo via telefono (0034- 672 547 470); via fax (Fax: 0034 - 917 692 721); via email (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Ovviamente cerco di stabilire il contatto. Il telefono, in Spagna, squilla. Dopo un po' il mio agente, non vi sembrerà vero, risponde. Riaggancio immediatamente. Non è uno scherzo. Non è la solita bufala, dall'altra parte del cavo c'è qualcuno che risponde. Cavolo! Vuoi vedere che...

Dopo aver sognato per qualche istante, faccio una piccola ricerca su Google. Due le parole digitate: Loteria National. È una truffa! L'ennesima. Tanti gli articoli di denuncia e gli esposti alle associazione dei consumatori. Evidentemente non hanno sortito gli effetti sperati. Le "vincite" continuano.

In uno dei tanti articoli trovati su internet viene spiegato come funziona la truffa: "dopo aver acquisito copia del documento di identità e coordinate bancarie, si presentano in un negozio con documenti, naturalmente, falsi riportanti i dati dei vincitori. Il controllo inerente la solvibilità (se un cliente può pagare un certo debito o interesse) viene superato, l'acquisto effettuato".

Ultima modifica il 23 Feb,2015
Vota questo articolo
(3 Voti)
Michele Gemma

Giornalista

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”